Tag

Per questa debolezza che mi fa inginocchiare
ti scrivo,
per respirare almeno un poco.
Hai mangiato? è tutte le domande,
insieme al nome che ha preso la tua mano-
un suono con radici in mezzo agli angeli
che vegliavano sopra il monte Hermon-
significa chi resta, in attesa di un bagliore.
E mentre taci il bianco dei due alberi,
se è la neve o già i primi fiori,
inumidisco la tua Madame Hardy.
Poi torno in casa, con mitezza,
e credo.

Madame Hardy