FB_IMG_1532702939395

Un solo giorno ancora da colmare
sostiene il tempo sull’orlo della vista.

Ecco il vento dei sei anni tra i miei seni
fra tue ninive amate – nella stanza
ti porgevo l’acquabuona sulle garze
tu le alzavi fino al viso inesistente
aprendo le tue mani come ali
afferrando come un’aria di cristallo
e un peso, dal deserto della gola –

so che avevi degli angeli alle labbra
egrette sacre che bevono nel nulla.

27 Agosto 2012 _ 2018