Tag

Vita e nome sulle labbra come figli

che camminano in rilievo colmi d’echi

di un’ estate che  accompagna la rincorsa

con un filo di acquafitta dentro agli occhi

 

salita  per le braccia dell’autunno

tra le costole e il respiro farsi vento

benedetto sull’isola più sacra

 

apre la sua carne il sì assoluto

 

di una  mandorla di luce trasparente

con il bisso di smeraldo la sua voce

nell’adagio più bello conosciuto

Annunci