CARTESENSIBILI

La poesia dei luoghi, la loro parola certa nella nostra incerta presenza, la terra che ci percorre direttamente nel sangue mentre noi non la degniamo di attenzione, del rispetto dovuto per mantenerci in vita. Quasi ogni cosa oggi, per avere un po’ di attenzione ha una giornata proclamata a sua memoria. Questo è indicativo dell’incuria in cui lasciamo cadere noi stessi perché niente realmente si può dire esterno a noi, niente estraneo. E’ con questo spirito che abbiamo voluto fare dei versi altra terra da donare alla Terra che ci è madre, per far comprendere che un seme è dentro l’altro in ogni cosa, anche dentro la parola e tutto è frutto di una tessitura fine, sottile e resistentissima dove ogni essere ha la sua casa.

cartesensibili- 2014
.

photographyserved- assiepate le stelle

photograpfy serv.

.Oh amore dimentichiamo ora le stelle con spine 
.
P. Neruda
da Cento sonetti d’amore

View original post 2.101 altre parole

Annunci