Tag

, ,

 

Sale con la nebbia dentro il fiordo

un giorno intero per te, ancora  rosee  

le cicatrici fioriscono nel buio

delle profonde fenditure sulle rocce

con tutta la lentezza del tuo viso

l’urlo della mente

è una colonna d’oro

in un campo azzurro

due monazeni stretti gli occhi

a cielo aperto

bloccati per sempre nell’ambra

dove tu arrivi a strapiombo

prima del tuffo nel mare

irradiando un’ombra sulle mani,

discesa  dallo sguardo, ti abbandoni

alla vita, delle mie labbra fai  te stessa,

se continuo a baciarmi, t’insinui nella terra,

bagnandomi le dita. Dove ti posi

ti mormoro, madre, Buoncompleanno,

aggrappata al fianco delle pareti

ascoltando la danza del mare

pendente sopra le onde

oltre i propri limiti .

 

Fiordo di Furore 2

Fiordo di Furore- antica meta dei suoi compleanni

Annunci