Tag

, , , , , ,

Ti cerco con l’acqua nelle mani

se ti concentri sulle labbra sono strisce

una fessura di polvere arenaria

aperta nella grotta del deserto

sete- fiumi effimeri- alberi neri

solo negli occhi rotola la luce

si restringono le ombre fino in terra

a macchie  di umidità e millemila fenicotteri

piantati nelle braccia come cespugli 

dalle gambe lunghe e il ventre sollevato

pronto a bere. nel silenzio della gola

stringo forte il mio rosario

mi calo a sei cinture fino in fondo

dove gli uccelli bevono, dove hanno fatto i nidi

scavati nella roccia morbida :c’è una pozza tiepida quaggiù

una tregua prima della pioggia.

 

Torneranno le iene nelle loro tane

e i serpenti punti neri delle pietre

da un cielo sfolgorante

una farfalla  si accorda con la luce

sul tempo breve della vita : un patto –

un viaggio nuovo. E’ già  mattino.

 

 

Annunci