Tag

,

Implacabile  e chiaro nella corrente il respiro

con tutti i segreti  di dentro –

stacca  la terra dal vero  chi siamo

dimenticare.  e fare un bambino

che cammina e ci riempie d’arrivo

al richiamo 750,000 anni fa

resta ancora a bere rimani

nel bel mezzo del sogno

…tutto è così familiare

In un campo di fame

c’è La canzone nera

di un uomo ammutolito

che inghiotte il sole

tra due mani  spalancate

alla metà del cuore senza pace

Un dolore inesprimibile che potere ha?

Se non ha mai chiesto

nemmeno una carezza!

Hai tardato molti anni. Lo Sapevi

ti avrei  sognato. Ma moriremo-

ripetevi- certamente  lontani.

Torneremo con gli uccelli

tra gli alberi  senza male

resteremo a bere.  A nuovo amore

qui  passammo noi

due insieme 750,000 di anni fa :

avevi  un segno bianco sulla  fronte

appena nata.  la neve ci sposava

e tu m’imbiancavi  il seno ancora vivo

Ma nulla si vede dalla terra.

Si curvano sotto i monti le parole

di un cuore che si riavvia più in alto

non c’è modo di raggiungere il passato?

Annunci