Tag

, , , , ,

Nella bottega col capo reclinato

siedo accanto alla forma che ti chiude

le mani intrecciate nel trasporto

del corpo inesplorato  Io Rivivo

la memoria gestuale -un luogo certo

Col rumore di un soffio da ogni lato

si apre il desiderio di un estuario

a cantare col cuore verso l’uomo

Quali preghiere si tengano lì dentro

il  percorso non scritto dell’Eufrate

 

Non bastano gli occhi del volto

che ci venga vicino sfiorando

ma il Nome profondo Il  più chiaro

che può inginocchiarli nel buio

Fino a quando bevendo

In Dio  

Non  riposa la mano

donne Mandei

Annunci