Tag

, , , , , , , , , ,

Se devo dire  un suono

non comincia

con un moto non si fa trovare

nella stanza vuota

quando torno dalla sedia

nel silenzio che lo segue

dal nulla

al nulla umano- muore

non definitivo

se “legato”

a qualcosa che diventa

Musica

nel punto di confine

il desiderio dell’opposto

la trasparenza udibile dell’altro

l’Armonia

Da un crescendo al subito

Piano.  La gioia/

Il dolore che si rubano

nel tempo. La pulsazione

che continua “fuori”

Irrefutabile. In avanti

fino alla fuga dalla vista

l’ascolto

Così Se potessi dire

della passione di  un lamento:

È la gioia

Che  fa l’erba

quando cresce

“legata”

nel dolore delle foglie

sull’addio dell’albero

Per cui vale la pena Vivere

Il dubbio di non sapere

-il verso-

Non vale meno

Di Una Tua preghiera

lume doloroso

Annunci