Tag

, , , , , , , , , , ,

 

Incideva come bulbi di papaveri

I suoi seni misteriosi a tarda sera

Raccogliendo nelle viscere la pace

Del prezioso succo nero con la Vera

L’argento del lulan mosso dal vento

 

Di una tigre nata al buio della bocca

Puoi sentire le premure farsi chiare

Come l’aria che respiri fiato a fiato

Più madre di un coniglio dentro il nido

Succhiata a gioia  per urgenza a morsi

 

Che porge il viso insanguinata e muore.

Credendo ancora nel cerchio del donarsi

 

 

Annunci