Tag

, ,

C’é cosi tanto giorno

riflesso nei pozzi 

quando rotoli via

nei cerchi d’acqua

si formerà un respiro

di corpi celesti

nel punto esatto al vento

del tuo lento partire

nella veste intatta

per potersi allontanare

 

Pregherò la notte

ostinata

nella lunga luce

del moto  apparente

al sole fermo pregherò

per la tua fortuna un fiore

l’ll più magico negli occhi.

Finisce qui, sulla riva,

senz’ombra
l’ll punto d’incontro del mare.

 

C’è così tanto giorno 
che mi hai dato tu

                  [tanto fa]

da potersi allontanare 

con un solo sorso d’acqua 

sorridendo, là

nel viso della luce,

senza povertà 

dove prendesti il sole

Annunci