Tag

Non ti posso dimostrare
Non si può dire più di questo
Quando apro gli occhi
[ inadeguati]
É tanto di più.
La mia giornata
comincia con lei -quando si siede
a fianco- giardini azzurri Tu
e un minareto
spegne la voce, più forte
e persistente, come sul finire
gli usignoli, nel canto prega


-Entra nell’erba 

Vede l’ll piangere

fitto

di lucciole

fino al petto. 

Immensa

esce da Lei

È lingua degli angeli-

4

Noi

incessanti Larici

Già compiuti -corpi-

Di salvezza

In salvezza

camminiamo 

alla fine degli occhi 

riflessi

nei tratti del volto

si mostra

come una vocazione

la musica insondabile

che non pretende

amore

Annunci