Tag

, ,

Nello stadio di un  respiro

qualcosa agiva come un sigillo

orbita di quelle gambe così lunghe

fatte minuscole, a tentoni

lo stupore nel viso di ieri

nato fuori dal finestrino

oggi era come svanito

Avrei fatto girare l’ll mondo

in un dito delle tue mani dure

mentre  negli occhi ti prendevi

solo

il colore di un  battito d’ali

della tua sposa dal cielo -la tua

fine del mondo-

padre.

Annunci