Tag

, , ,

Con la vita tenuta tra due mani

comincio ad assorbire la notte

a capo chino celebrare il buio

gli acuti degli uccelli ai salmi

 

Ognuno è l’altro -dici- la disperazione

non esiste. Per vuotare le tenebre

tu parli . e da qui  non posso rispondere

soffia bianco dove scendi.-mi raggiunge

ciò che sei, a nudo, voce che inseguo.

La fine del respiro che ti esce

dal petto lascia salire leggero

un sangue limpido come la luce

urgente intorno al collo preme

la dolcezza più dolorosa  di ogni parto.

Annunci